Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

13 + 12 =

3-motivi-per-cui-la-volatilita-dei-prezzi-di-bitcoin-potrebbe-aumentare-prima-della-chiusura-mensile

3 motivi per cui la volatilità dei prezzi di Bitcoin potrebbe aumentare prima della chiusura mensile

Ago 25, 2020 | Blockchain, Fintech, Trading | 0 commenti

La chiusura della candela mensile di Bitcoin è ormai alle porte e tre fattori puntano a una volatilità elevata nel breve termine.

Mentre si avvicina la chiusura della candela mensile di Bitcoin (BTC), emergono segnali di una maggiore volatilità. A soli quattro giorni dall’attesissima scadenza dei contratti future del Chicago Mercantile Exchange e delle opzioni di Deribit, la direzione di BTC nel breve termine rimane incerta.

Sono tre i fattori che puntano a un picco di volatilità nel corso della settimana: il consolidamento prolungato del prezzo, la prossimità a un livello di resistenza fondamentale e le considerevoli scadenze di contratti future e di opzione su BTC.

Bitcoin si trova in una fase di consolidamento da quasi una settimana

Il 17 agosto, il prezzo di Bitcoin è salito fino a toccare 12.486$ su Coinbase, raggiungendo un nuovo massimo per l’anno. Da allora, il prezzo si è consolidato all’interno di uno stretto range, senza riuscire a superare nuovamente i 12.000$.

Quando Bitcoin si consolida per lunghi periodi senza un chiaro movimento del prezzo in una direzione o nell’altra, tende a risultare in una volatilità elevata. Dal 19 agosto, il prezzo di Bitcoin è rimasto in un range da 4,5%, un intervallo ristretto per la criptovaluta.

BTC/USD si avvicina a un supporto cruciale

BTC/USD si avvicina a un supporto cruciale. Fonte: TradingView.com, Mayne.

Il trader pseudonimo conosciuto come “Mayne” ha affermato che il livello di supporto degli 11.650$ è fondamentale per BTC nel breve termine. Facendo riferimento al range di supporto tra 11.650$ e 11.750$, il trader ha spiegato:

“Se riusciamo a restare sopra la zona grigia, un rapido rimbalzo al suo interno potrebbe essere ideale per aprire un long. Credo che arriveremo a 12.100$. Se la zona grigia non regge, aprirei uno short verso 11.100$.”

Si avvicina la scadenza delle opzioni

Anche se l’open interest nel mercato delle opzioni su Bitcoin di Deribit non è grande quanto giugno, ci sono 500 milioni di dollari in posizioni aperte per il contratto che si chiuderà il 28 agosto.

La scadenza simultanea delle opzioni di agosto e dei contratti future potrebbe causare grandi movimenti di prezzo. Un trader di opzioni ha commentato:

“Non sono i livelli di giugno, ma comunque poco più di 0,5 miliardi di dollari in Open Interest su opzioni BTC attualmente nel contratto 28AUG20 su Deribit.”

Josh Olszewicz, un famoso analista tecnico attivo nel mercato delle criptovalute, ha suggerito che anche la scadenza dei Bitcoin future di CME potrebbe portare a forti movimenti del prezzo:

“Questa settimana i futures BTC di CME si rinnovano. Fate attenzione a una maggiore attività.”

I contratti future su Bitcoin di CME che si avvicinano alla scadenza

I contratti future su Bitcoin di CME che si avvicinano alla scadenza. Fonte: Josh Olszewicz

Bitcoin deve conquistare il livello di resistenza a 11.900$

Da inizio agosto, il prezzo di Bitcoin è stato respinto due volte dal livello degli 11.900$, e in entrambi i casi si è verificato un sell-off relativamente grande poco più tardi.

Nelle ultime 24 ore, Bitcoin ha visitato di nuovo la zona di resistenza tra 11.800$ e 11.900$, senza riuscire a superarla. Se BTC continua a scendere nel breve termine, potrebbe formare un pattern di massimi decrescenti sui grafici a intervalli brevi.

I fondamentali peggiorano leggermente

Secondo i ricercatori di Glassnode, nell’ultima settimana i fondamentali on-chain sono leggermente peggiorati:

“I fondamentali on-chain di Bitcoin sono leggermente calati durante la Settimana 34. Il GNI ha perso 6 punti, passando da 71 al livello attuale di 65. Questo è dovuto principalmente a una riduzione del sottoindice del Sentiment, mentre anche Network Health e Liquidity hanno registrato lievi diminuzioni.”

La confluenza di un leggero calo dei fondamentali, un consolidamento prolungato, la scadenza delle opzioni e una resistenza fondamentale nel breve termine aumenta le probabilità di un’importante reazione del prezzo.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI