Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

14 + 6 =

axios-e-stato-hackerato:-chiesto-riscatto-in-bitcoin

Axios è stato hackerato: chiesto riscatto in Bitcoin

Apr 8, 2021 | Blockchain | 0 commenti

Sabato scorso, i registri elettronici di oltre 3mila scuole italiane gestiti da Axios Italia sono stati hackerati e per sbloccare i dati e tutti i file è stato chiesto un riscatto in Bitcoin.

Non è stato specificato il valore del riscatto ma si aggirerebbe su una cifra di diverse decine di migliaia di euro. Gli hacker avrebbero anche fornito un contatto Telegram da contattare per il pagamento in BTC e per poi sbloccare i server.

Axios Italia, società che fornisce servizi informatici a gran parte delle scuole sul suolo italiano, ha ovviamente denunciato l’accaduto alla Polizia postale citando anche il riscatto chiesto dagli hacker.

Gli informatici di Axios hanno dichiarato che si è trattato di un ransomware che ha tolto l’accesso ai server e quindi a tutti i dati informatici in essi contenuti e per questo gli hacker, per sbloccare il sistema, chiedono un riscatto che è sempre più spesso in Bitcoin o in Monero, visto il maggiore anonimato permesso da questa ultima criptovaluta.

Mario Rusconi, Presidente dell’Associazione nazionale presidi del Lazio ha dichiarato:

“Ci auguriamo che la polizia postale trovi i responsabili di questo attacco hacker, che è un attacco alla scuola e mette a repentaglio migliaia di persone creando disagi a istituti e genitori”.

La soluzione di Axios all’attacco hacker e al pagamento del riscatto Bitcoin

Axios non ha nessuna intenzione di pagare il riscatto ma ha dichiarato di aver trovato una soluzione alternativa per riattivare il sistema:

“Stiamo completando le attività di ripristino dell’infrastruttura ed i test per le verifiche di sicurezza. Contiamo di rendere disponibili i servizi entro la mattina di domani. Scusandoci ancora per il disagio arrecato, vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuto con i numerosi attestati di stima e comprensione pervenuti in questi giorni”.

Secondo le voci trapelate, il sistema potrebbe rientrare in funzione il prossimo 12 aprile.

The post Axios è stato hackerato: chiesto riscatto in Bitcoin appeared first on The Cryptonomist.

LEGGI L’ARTICOLO SU CRYPTONOMIST.CH


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.