Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

13 + 12 =

aziende-crypto-sudafricane-avvertono:-la-scarsa-chiarezza-normativa-sta-danneggiando-il-settore

Aziende crypto sudafricane avvertono: la scarsa chiarezza normativa sta danneggiando il settore

Mar 9, 2021 | Fintech, Mondo | 0 commenti

Le imprese crypto sudafricane abbandoneranno il Paese se i regolatori non introdurranno leggi chiare al più presto

Le imprese crypto sudafricane stanno minacciando di abbandonare il Paese, se i legislatori non saranno in grado di fornire maggiore chiarezza normativa al settore.

Sean Sanders, CEO della piattaforma d’investimento in criptovalute Revix, la quale prevede di trasferire la propria sede nel Regno Unito, ha affermato durante un’intervista con Bloomberg che il governo sudafricano è “incredibilmente lento” nel chiarire le linee guida normative per l’industria crypto.

Il CEO ha dichiarato:

“Questo porta le aziende a guardare a livello internazionale. In un ambiente non regolamentato, giustamente un cliente arriva alla nostra piattaforma con scetticismo.

Il Sudafrica sembra andare nella direzione opposta rispetto ad alcuni dei più sviluppati pionieri ed innovatori del mercato. Trovo sia pigro che i regolatori applichino normative datate di cento anni ai più recenti asset digitali.”

Revix sta pianificando di aprire un ulteriore ufficio in Germania.

Le società crypto sudafricane affermano che le istituzioni finanziarie del Paese non sono disposte a fornire loro servizi bancari. Marius Reitz, general manager per il mercato africano di Luno, avverte che questo embargo bancario soffocherà l’adozione locale:

“Questo rende difficoltoso per i clienti acquistare Bitcoin con la loro valuta locale.”

L’adozione sudafricana è stata ostacolata anche da una recente prevalenza di truffatori, che sfruttano le criptovalute per attirare loro le vittime. Il mese scorso, la Financial Sector Conduct Authority del Sudafrica (FSCA) ha riferito che il numero di truffe crypto è in aumento con l’attuale mercato rialzista.

In un comunicato del 4 febbraio, la FSCA ha messo in guardia gli investitori:

“Non essere sotto pressione per seguire la massa e non aver paura di essere escluso dalla prossima grande opportunità.”

Nel dicembre 2020, Cointelegraph ha riferito che il presunto schema Ponzi sudafricano Mirror Trading International era stato posto in liquidazione provvisoria dai regolatori, dopo aver ricevuto oltre 23.000 Bitcoin dagli investitori.

Un’indagine della FSCA ha rivelato che l’azienda non teneva i registri contabili né conservava i database degli utenti. Gli investitori non sono stati in grado di prelevare i propri fondi: la FSCA ipotizza che il CEO di Mirror, Johann Steynberg, possa essere fuggito in Brasile.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.