Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

5 + 10 =

banca-dei-regolamenti-internazionali:-i-contanti-resteranno-fondamentali-anche-dopo-il-lancio-delle-cbdc

Banca dei Regolamenti Internazionali: i contanti resteranno fondamentali anche dopo il lancio delle CBDC

Nov 14, 2020 | Fintech, Trading | 0 commenti

Il dirigente dell’Innovation Hub, Benoît Cœuré, ha sottolineato l’importanza di avere molteplici opzioni di pagamento oltre alle CBDC

Nonostante numerosi Paesi stiano ancora studiando le CBDC, Benoît Cœuré, dirigente della Banca dei Regolamenti Internazionali, ritiene che il contante manterrà la sua importanza. Cœuré, a capo della divisione della BRI dedicata all’innovazione, ha anche seduto in passato nell’Executive Board della Banca Centrale Europea.

In un’intervista rilasciata giovedì Cœuré ha dichiarato: “Nell’area euro, a differenza di Svezia e Cina, la domanda per le banconote fisiche è ancora forte. Il loro ruolo è in declino come mezzo di pagamento, ma rimangono un mezzo di risparmio.

“Nessuno vuole costringere i consumatori a scegliere il proprio metodo di pagamento. La diversità è una buona cosa e favorisce l’innovazione. L’obiettivo è quello di offrire una scelta, il che significa permettere ai consumatori di continuare a pagare anche con la cartamoneta emessa dalla banca centrale.”

Cœuré ha fatto una serie di osservazioni sulle CBDC a livello globale, descrivendo l’innovazione come una parte naturale della crescita e citando i diversi punti di vista degli Stati sulle CBDC, così come il progetto Libra di Facebook.

La Cina, in particolare, ha dato il via alla corsa verso la valuta digitale, mentre gli Stati Uniti hanno adottato un approccio più attendista.

Le CBDC potrebbero potenzialmente eliminare del tutto il denaro contante: questo, a seconda del punto di vista, sarebbe un esito positivo o negativo. Alcuni Paesi, come gli Stati Uniti, operano già in gran parte in digitale. Una CBDC potrebbe utilizzare una soluzione basata su una blockchain, oppure potrebbe instradare l’attività bancaria verso la Federal Reserve invece che sulle banche commerciali, in base al percorso che gli Stati Uniti intraprenderanno.

Cœuré ha poi spiegato: “Una CBDC è semplicemente l’equivalente digitale delle monete e delle banconote, è la valuta più sicura che ci sia, emessa da un’istituzione pubblica”:

“In futuro, potrete pagare un caffè in vari modi: ovviamente in primis con le banconote e le monete, che rimarranno disponibili per tutto il tempo necessario, ma anche con carte, CBDC, sistemi di pagamento come Apple Pay e PayPal o, quando sarà stato deciso un adeguato quadro normativo, con Libra.”

Cœuré ha persino citato Bitcoin (BTC):

“Se volete pagare in Bitcoin non vedo perché no, a condizione che voi e il trader abbiate una conoscenza solida dell’asset e vi assumiate i rischi associati a questa crypto”.

I contanti, però, possiedono qualità importanti che potrebbero non essere disponibili nelle CBDC, come ad esempio la possibilità di usarli durante le interruzioni di corrente.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

Mieeg -CrowdFundMe

Mieeg è presente sulla piattaforma Crowdfundme, ha una valutazione Pre money di € 13.300.000. L'obiettivo minimo (Soft - Cap) di raccolta è 550.000€...

leggi tutto