Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

8 + 4 =

bitcoin-non-diventera-un-mezzo-di-scambio-globale,-sostiene-charlie-munger

Bitcoin non diventerà un mezzo di scambio globale, sostiene Charlie Munger

Feb 26, 2021 | De-Fi, Trading | 0 commenti

Charlie Munger, investitore miliardario e vicepresidente di Berkshire Hathaway, ha nuovamente espresso scetticismo verso Bitcoin

Proprio come Warren Buffett, presidente di Berkshire Hathaway, anche il 97enne Charlie Munger è un noto critico di Bitcoin (BTC).

Durante il Daily Journal Annual Meeting di quest’anno, una riunione con gli azionisti organizzata da Yahoo Finance, Munger ha espresso nuovamente un parere negativo sulla principale criptovaluta.

Rispondendo a domande degli azionisti relative a Bitcoin, Munger ha detto:

“Non credo che Bitcoin finirà per diventare un mezzo di scambio per il mondo. È troppo volatile per essere valido come mezzo di scambio.”

Rispetto ai commenti precedenti di Munger su Bitcoin, le osservazioni di questa settimana sembrano più leggere. In passato, Munger ha affermato che gli investitori in Bitcoin stavano celebrando la vita e le opere di Giuda Iscariota.

Durante l’edizione del 2018 del Daily Journal Annual Meeting, Munger ha descritto le criptovalute come “completamente stupide,” e ha definito i crypto trader professionisti “disgustosi.

In occasione del meeting annuale di Berkshire Hathaway per il 2018, Munger ha paragonato gli asset crypto a “str*nzi negoziabili”. Durante lo stesso evento, Buffett ha pronunciato la sua celebre descrizione di Bitcoin come “veleno per topi al quadrato.

Con lo sviluppo su soluzioni di scalabilità come Lightning Network e le sidechain ancora in corso, la giuria non si è ancora espressa sul funzionamento efficiente di BTC come mezzo di scambio.

Tuttavia il ruolo di Bitcoin come riserva di valore sembra molto più forte, nonostante le asserzioni contrarie da parte di critici come Nouriel Roubini e il gold bug Peter Schiff. Inoltre, mercoledì Munger ha parlato della somiglianza tra BTC e l’oro:

“È una specie di sostituto artificiale per l’oro. Dato che non compro mai oro, non compro mai nemmeno Bitcoin: consiglio a tutti di seguire il mio esempio.”

Il vicepresidente di Berkshire Hathaway non ha sprecato l’opportunità per un nuovo commento anti-Bitcoin, citando il poeta e scrittore Oscar Wilde:

“Come disse Oscar Wilde sulla caccia alla volpe: una cosa praticata da sciocchi che corrono appresso a una cosa che nemmeno si mangia.”

Il braccio destro di Buffett ha respinto l’idea che il Daily Journal imiterà le azioni di Tesla, la quale ha recentemente aggiunto ingenti quantità di Bitcoin al proprio bilancio.

Durante l’evento, Munger ha lodato la finanza mainstream, affermando che “una banca gestita correttamente è un grande contributo alla civiltà.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.