Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

12 + 2 =

bitcoin:-uno-strumento-per-combattere-le-ingiustizie-e-aiutare-gli-unbanked

Bitcoin: uno strumento per combattere le ingiustizie e aiutare gli unbanked

Lug 18, 2020 | Blockchain, Fintech | 0 commenti

Il fallimento dei modelli finanziari tradizionali potrebbe spingere il grande pubblico verso decentralizzazione e criptovalute

L’ingiustizia affligge le nostre comunità in molti modi.

Ad esempio, nel nostro mondo, gli unbanked e gli underbanked non hanno un accesso facile alle conoscenze finanziarie. Troppo spesso, queste opportunità sono riservate alle persone benestanti. Potresti non avere un accesso adeguato alle nozioni finanziarie di base, se non c’è un professionista che possa guidarti.

Spesso, questa tipologia di studi viene affrontata da persone che possiedono già patrimoni considerevoli: come possiamo quindi incrementare le entrate di coloro i quali sono tagliati fuori dal sistema per far sì che abbiano una maggiore conoscenza del mondo dell’economia? In classi socioeconomiche più basse spesso si ignora cosa sia il Bitcoin (BTC), dato che queste informazioni non sono ancora passate dai crypto guru e dagli esperti di finanza alle persone che si trovano in situazioni economiche meno privilegiate.

Tutti coloro che non hanno accesso al sistema bancario dovrebbero essere protetti dalla folle insostenibilità del nostro sistema finanziario, dall’inflazione e dal debito che ne consegue.

Ormai il denaro viene creato “dal nulla”, senza alcun bene che ne garantisca il valore. I media spesso discutono apertamente di quanto sia fallace il sistema, ma non prendono in dovuta considerazione le modalità con cui insegnare alla gente come farsi strada in questo mondo.

Bitcoin è l’inizio di un programma per correggere questa cultura finanziaria corrotta ed insostenibile. Bitcoin rappresenta un’idea. Un caso d’uso. Un primo passo verso l’evoluzione di un sistema guasto. Con Bitcoin ogni essere umano è veramente uguale.

Durante le transazioni in Bitcoin, il tuo wallet è criptato, così come la tua identità. Nessuno sa chi sei o quanti soldi hai. Non c’è spazio per pregiudizi, divisioni o molestie. Rappresenta un’utopia finanziaria: non essere definiti dal nostro aspetto, da cosa diciamo e da come lo diciamo.

Come società, dobbiamo fare ancora grossi passi avanti per implementare un’idea di questo tipo. Dobbiamo insegnare che investire e risparmiare per il futuro è una cosa positiva, oppure sviluppare un tool per acquistare BTC con il resto che ci troviamo in tasca dopo gli acquisti giornalieri, utilizzando una strategia di “Dollar-cost Averaging” per attenuare la volatilità di un asset che oscilla molto ma che può fornire grossi guadagni.

Per farla breve, dovremmo instillare nella nostra idea di finanza che da una piccola quantità di denaro può scaturire un guadagno inaspettato. Questo concetto di solito appartiene solo ai privilegiati. Alla maggior parte delle persone benestanti viene insegnato molto presto a risparmiare, ad investire, a costruire il proprio futuro: insomma, viene detto loro di usare i propri soldi per fare più soldi.

In molte altre comunità questo tipo di disciplina invece manca del tutto, o si ritiene erroneamente che siano necessari migliaia di dollari per iniziare ad investire. Il risultato di questa dicotomia? Il 40% degli americani non saprebbe come affrontare una spesa imprevista di 400$. Ciò significa che per il 40% della popolazione bucare due ruote della macchina imporrebbe una scelta di questo tipo: lasciarla così com’è o utilizzare tutti i propri risparmi per ripararla.

L’unico modo di cambiare questo stato di disuguaglianza e ingiustizia è incoraggiando le persone a investire e risparmiare, oltre che fornire loro strumenti che facilitino questi processi. Con riguardo all’educazione finanziaria, questo significa parlare delle crypto a coloro i quali sono tagliati fuori dai circuiti bancari.

La natura si adatta ed evolve, e anche noi dovremmo farlo. Dovevamo renderci conto dell’esistenza di questo problema, e l’abbiamo fatto: il primo passo per superare qualsiasi difficoltà è ammetterne l’esistenza. Ora cosa possiamo fare per cambiare le cose? Come possiamo modificare noi stessi e il nostro modo di pensare, oltre alle nostre prospettive?

La gente sta sperimentando tante soluzioni diverse, perché la maggioranza (o perlomeno un numero crescente) ha capito che il sistema attuale non fa i loro interessi. L’inflazione ed il debito sono enormi macigni che pesano sulla nostra economia. Non è sostenibile che il denaro venga creato dal nulla senza alcun controvalore.

Ora entrano in gioco i veri innovatori. Bitcoin rappresenta il punto d’arrivo delle riflessioni di un gruppo di persone che si sono chieste: “Come possiamo migliorare le cose?”. È così che si evolvono gli esseri umani ed è così che dovrebbe evolversi il nostro sistema finanziario: dobbiamo porci la domanda “Come possiamo migliorare?”.

I pensieri e i pareri qui espressi sono esclusivamente quelli dell’autore e non rappresentano necessariamente i punti di vista e le opinioni di Cointelegraph.

Dmitri Love, CEO di Bundil, subì un grave infortunio al ginocchio giocando a calcio durante il suo periodo di studi di biochimica presso l’Università dell’Arkansas. 

Mentre si riprendeva, imparò a scrivere codice e diventò un ingegnere software. Dopo aver scoperto le criptovalute e aver spiegato tutto ad amici e familiari, gli veniva chiesto come si potessero acquistare ma il processo era troppo complesso. Continuava a ripetersi che doveva esserci per forza un modo più semplice. Così nacque Bundil, un’app che permette agli utenti di convertire il resto dagli acquisti giornalieri in Bitcoin e altri asset.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.