Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

4 + 2 =

borse-caute.-piazza-affari-corre-sola

Borse caute. Piazza Affari corre sola

Nov 17, 2020 | Mondo, Trading | 0 commenti

(Teleborsa) – Le borse europee prendono fiato e chiudono all’insegna delle vendite, in linea con la performance debole di Wall Street, dopo la nuova fiammata al rialzo della vigilia, legata al vaccino annunciato dalla statunitense Moderna. Chiude positiva invece Piazza Affari sostenuta dai forti acquisti messi a segno dai titoli bancari.

Sul mercato valutario, sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,186. L’Oro è sostanzialmente stabile su 1.886,6 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) in calo (-1,11%) si attesta su 40,88 dollari per barile.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +116 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,60%.

Tra le principali Borse del Vecchio Continente nulla di fatto per Francoforte, che passa di mano sulla parità, Londra scende dello 0,87%. Composta Parigi, che cresce di un modesto +0,21%. Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,55%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share avanza in maniera frazionale, arrivando a 23.295 punti.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori vendite al dettaglio (+3,16%), materie prime (+1,87%) e viaggi e intrattenimento (+1,78%).

Nella parte bassa della classifica del listino azionario italiano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti immobiliare (-1,36%), sanitario (-1,00%) e chimico (-0,91%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, acquisti a piene mani su Unipol, che vanta un incremento del 4,14%.

Effervescente Mediobanca, con un progresso del 3,19%. Incandescente Banco BPM, che vanta un incisivo incremento del 2,58%.

Sostenuta Atlantia, con un discreto guadagno dell’1,93%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Hera, che continua la seduta con -2,05%.

Calo deciso per Amplifon, che segna un -1,83%.

Sotto pressione Inwit, con un forte ribasso dell’1,47%.

Soffre Prysmian, che evidenzia una perdita dell’1,36%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Datalogic (+4,24%), MARR (+3,75%), FILA (+3,46%) e Brunello Cucinelli (+3,07%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Avio, che continua la seduta con -16,64%.

Pesante Rai Way, che segna una discesa di ben -2,51 punti percentuali.

Seduta drammatica per Tinexta, che crolla del 2,43%.

Sensibili perdite per IREN, in calo del 2,09%.

LEGGI L’ARTICOLO SU QUIFINANZA.IT


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI