Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

8 + 11 =

ceo-di-grayscale:-i-regolatori-statunitensi-non-possono-bandire-bitcoin

CEO di Grayscale: i regolatori statunitensi non possono bandire Bitcoin

Lug 20, 2020 | Blockchain, Fintech | 0 commenti

Secondo Barry Silbert, CEO di Grayscale Investments, gli Stati Uniti non possono più realisticamente bandire Bitcoin

Barry Silbert, CEO di Digital Currency Group nonché della società d’investimento in criptovalute Grayscale Investments, ritiene che sia ormai troppo tardi per gli Stati Uniti bandire Bitcoin.

Durante un incontro online con gli investitori di Grayscale, Silbert si è detto “cautamente ottimista” circa le probabilità che le normative statunitensi migliorino in futuro:

“Prima la prima volta in assoluto, abbiamo superato la paura che Bitcoin possa essere bandito. C’è abbastanza supporto a Washington da parte di regolatori e policy maker, i quali ritengono che Bitcoin abbia tutto il diritto di esistere e non dovrebbe pertanto essere vietato.”

Il CEO ha spiegato che negli ultimi anni il rapporto fra organi di regolamentazione e settore delle criptovalute è migliorato grazie al lavoro compiuto da entità come Blockchain Association, la quale ha più volte discusso in favore della blockchain davanti alla SEC, e Coin Center, gruppo di pressione politica favorevole alle monete digitali:

“Attualmente le relazioni dell’industria con Washington sono molto migliori di quanto non siano mai state. [Blockchain Association e Coin Center] stanno educando i policy maker in merito ai benefici offerti da questa tecnologia.

Il rischio di regolamentazioni disastrose, che forse esisteva precedentemente, è ormai alle nostre spalle.”

Regolamentazioni statunitensi ancora incerte

Lawrence Zlatkin, Chief Tax Officer del noto exchange Coinbase, ha dichiarato a luglio di quest’anno che la tassazione delle criptovalute negli Stati Uniti rimane poco chiara.

Prevede pertanto che assisteremo a una “fuga di capitali verso le giurisdizioni che hanno una visione più matura sulle tecnologie digitali e sugli asset digitali in generale.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.