Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

2 + 4 =

cftc:-i-fornitori-di-derivati-crypto-americani-dovranno-rispettare-regole-stringenti

CFTC: i fornitori di derivati crypto americani dovranno rispettare regole stringenti

Ott 23, 2020 | Fintech, Mondo | 0 commenti

La CFTC ha rilasciato nuove linee guida per i soggetti che intendono fornire prodotti derivati crypto

Nelle linee guida pubblicate mercoledì sera, la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) consiglia alle aziende che fanno trading su derivati crypto la massima cautela con riguardo ai fondi degli utenti.

Il nuovo orientamento conferma il crescente interesse della CFTC nel dettare le regole per la custodia delle valute virtuali, un’area ovviamente distinta da qualsiasi altra classe di asset. Secondo la commissione:

“Chi gestisce valute virtuali non è di solito soggetto ad un sistema globale di regolamentazione e supervisione che includa la tutela degli asset, e questo comporta potenziali rischi per la protezione dei fondi degli utenti presenti presso tali depositari.”

Le nuove disposizioni contenute nelle linee guida delimitano molto i luoghi in cui un “fornitore di commissioni sui futures (FCM)” può depositare le valute virtuali dei clienti. Difatti, questa attività potrà essere svolta solo da “una banca, una società fiduciaria o un altro FCM, oppure da una società che fa compensazione di futures di valuta virtuale“.

Inoltre, la CFTC ha avvisato gli FCM che tali asset devono essere depositati in conti che prevedano espressamente la dicitura “fondi dei clienti”, e non permetterà di compensare i guadagni di un conto con le perdite di un altro.

In effetti, la svolta normativa sembra andare nella direzione di garantire la sicurezza delle crypto dei clienti, impedendo agli FCM di scambiare tali fondi al fine di ottenere guadagni. Non è chiaro quanto sia esteso il problema del trading svolto dagli FCM utilizzando i depositi degli utenti, ma è evidente che un trader troppo disinvolto potrebbe causare effetti catastrofici sui volatili mercati crypto.

La CFTC si sta impegnando a predisporre un quadro normativo “olistico” per le crypto. All’inizio del mese, la commissione ha promesso di proteggere questo “mercato fiorente“, ma l’annuncio è arrivato subito dopo l’apertura di un’indagine sull’exchange di derivati BitMEX, che avrebbe operato negli Stati Uniti senza appropriata licenza.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI