Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

5 + 8 =

come-reagiranno-bitcoin-e-mercati-azionari-all’elezione-di-joe-biden?

Come reagiranno Bitcoin e mercati azionari all’elezione di Joe Biden?

Nov 9, 2020 | Fintech, Mondo, Politica | 0 commenti

Il candidato democratico ha vinto: gli analisti iniziano a speculare su come la sua presidenza potrebbe influenzare il prezzo di BTC

Il 7 novembre diversi importanti organi di stampa hanno annunciato che, dopo 4 giorni di rigorosi conteggi nei principali Stati in bilico, Joe Biden è riuscito ad ottenere abbastanza grandi elettori per diventare il 46° presidente degli Stati Uniti.

Con la tensione per un’elezione incredibilmente combattuta che comincia a scemare, gli analisti stanno studiando l’impatto che la presidenza Biden avrà sui mercati tradizionali e sul prezzo di Bitcoin. Sono tre i fattori chiave da considerare: l’eventuale approvazione di un nuovo pacchetto di aiuti economici, il rafforzamento del dollaro statunitense e la possibilità di una ripresa del mercato azionario.

Grafico a 4 ore della coppia BTC/USD
Grafico a 4 ore della coppia BTC/USD. Fonte: TradingView.com 

Un nuovo programma di stimoli economici potrebbe far crescere Bitcoin

Il presidente Donald Trump aveva dichiarato di voler rinviare le discussioni sul nuovo programma di stimoli fino a dopo le elezioni. Di conseguenza, finora, Democratici e Repubblicani hanno faticato a raggiungere un accordo.

L’elezione di Biden migliora le probabilità dell’approvazione di un pacchetto di incentivi entro la fine dell’anno. I Democratici al Congresso degli Stati Uniti hanno già proposto un disegno di legge da 2.200 miliardi di dollari in ottobre, ma non è stato approvato dal Senato.

La seconda tornata di aiuti potrebbe avere un effetto positivo su Bitcoin: migliorando le condizioni economiche degli americani, potrebbe anche stimolare gli investitori a ricercare prodotti ad alto rendimento. Negli ultimi mesi la percezione di BTC si è evoluta, passando da un bene rischioso ad un asset sicuro per proteggersi dall’inflazione. Nonostante questo, ci sono ancora molteplici istanze in cui il prezzo del Bitcoin si muove in tandem con il mercato azionario, pertanto il prezzo di BTC potrebbe aumentare anche in assenza di interesse per gli asset di rischio.

La ripresa del dollaro USA

Se l’amministrazione Biden proponesse una serie di stimoli economici, il dollaro americano crescerebbe. L’eurozona, ad esempio, ha registrato una rapida ripresa dell’euro in seguito all’approvazione di un importante programma di aiuti.

Da marzo il dollaro statunitense ha registrato cattive performance rispetto alle altre valute: di conseguenza, ciò ha favorito la crescita di oro, Bitcoin e di altre riserve alternative di valore, in quanto valutate rispetto al dollaro.

In altre parole, c’è la possibilità che il prezzo di Bitcoin possa beneficiare di una seconda tornata di stimoli e di un miglioramento della fiducia degli investitori. È anche importante notare che, al contrario, un rafforzamento del dollaro potrebbe esercitare una pressione di vendita sul Bitcoin e sull’oro.

I mercati azionari potrebbero riprendersi ora che le elezioni sono “chiarite”

Gli analisti prevedono inoltre una ripresa del mercato azionario statunitense a seguito della conferma del risultato elettorale.

Anche se molti esperti ritengono che le politiche fiscali e ambientali di Biden possano alla fine portare ad un crollo delle azioni, c’è un’alta probabilità che esse crescano nel breve termine.

Wall Street ha subito un forte calo per tutto il mese di agosto e settembre, quando hanno iniziato a farsi largo i timori per un’elezione incerta. È improbabile però che le previsioni sul risultato elettorale abbiano alimentato una svendita delle attività di rischio: piuttosto, ciò che ha fatto tremare i mercati è il timore che le elezioni si sarebbero trascinate per molto tempo senza un chiaro vincitore. Ora, invece, i mercati sono meno incerti e questo potrebbe consentire la ripresa dei titoli insieme ad altri asset di rischio.

Dal punto di vista della regolamentazione, il consulente generale di Compound Finance, Jake Chervinsky, ha dichiarato che Biden non ha ancora espresso la propria opinione nei confronti delle crypto:

“Il Presidente in pectore Biden non ha detto espresso pubblicamente il suo punto di vista sulle crypto. Per ora, non è una questione abbastanza grande da giustificare la sua attenzione. Nell’ecosistema crypto americano, i prossimi quattro anni dipenderanno da chi sarà nominato nei ruoli chiavi del governo; ne sapremo di più con l’avanzare del processo di transizione. “

I media hanno annunciato che Joe Biden ha vinto le elezioni del 2020, ma il presidente Trump non ha ancora ammesso la propria sconfitta e molti prevedono che il team legale di Trump contesterà i risultati e tenterà di forzare un riconteggio in ogni Stato contestato. Se ciò dovesse accadere, la paura e la volatilità potrebbero rapidamente rientrare nei mercati e portare a una decrescita sia delle azioni che degli asset crypto.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI