Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

10 + 2 =

dopo-musk,-anche-bezos-si-fa-il-‘suo’-internet.-un-investimento-da-10-miliardi-$

Dopo Musk, anche Bezos si fa il ‘suo’ Internet. Un investimento da 10 miliardi $

Ago 4, 2020 | Mondo | 0 commenti

Una nuova rete di satelliti per distribuire Internet anche nei luoghi più impervi del Pianeta, partirà al più presto con un investimento da 10 miliardi di dollari da parte di Amazon.

Anche Amazon entrerà nel business della distribuzione di Internet direttamente dallo spazio, così come stanno già facendo diverse Società tra le quali SpaceX di Elon Musk. L’annuncio è stato dato dopo aver avuto l’approvazione da parte della Federal Communications Commission degli Stati Uniti. Stando ad Amazon i satelliti necessari per poter coprire l’intero pianeta saranno 3.236 e rientrano nel Progetto chiamato Kuiper. L’obiettivo è di fornire servizi Internet a Banda Larga con reti 5G, dapprima sopra gli Stati Uniti poi in tutto il Pianeta.

Spiega Dave Limp, vicepresidente di Amazon: “Negli ultimi mesi abbiamo sentito numerosissime storie di persone che raccontavano di non potevano lavorare o studiare da casa per mancanza di un serio collegamento Internet. In alcune aree del Paese (Stati Uniti) la banda larga è inaffidabile o addirittura inesistente. Con il nostro investimento da 10 miliardi di dollari a tutto questo si troverà la giusta soluzione e si avranno numerosi nuovi posti di lavoro”. Con questa rete satellitare Internet arriverà ad ogni famiglia, scuola, ospedale, aziende e davvero sarà praticabile da tutti.

SpaceX sta lavorando ad un progetto simile ed ha già lanciato decine di satelliti con il proprio razzo Falcon 9 e la stessa cosa potrebbe fare Amazon di proprietà di Jeff Bezos, il quale è proprietario di Blue Origin che ha già costruito un razzo riutilizzabile, il New Shepard, che presto sarà affiancato da uno ancora più potente anch’esso riutilizzabile, il New Glenn. La data di utilizzo del progetto Kuiper non è ancora stata definita, ma Bezos aveva fatto sapere che avrebbe immediatamente iniziato a lanciare satelliti non appena ottenuto il permesso.

Va ricordato comunque che OneWeb, una Società con sede in Gran Bretagna, aveva anch’essa già iniziato a lanciare satelliti per distribuire Internet dallo spazio, ma recentemente ha presentato istanza di fallimento per i costi eccessivamente elevati.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.BUSINESSINSIDER.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI