Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

1 + 11 =

ecco-l’ultima-mania-defi:-un-progetto-con-un-token-‘senza-valore’

Ecco l’ultima mania DeFi: un progetto con un token ‘senza valore’

Lug 22, 2020 | Blockchain, Fintech | 0 commenti

In un solo giorno il prezzo del token YFI, a detta del suo creatore privo di valore, è aumentato del 4.000%!

Il trend degli incentivi per l’uso nella finanza decentralizzata ha avuto inizio con la distribuzione di token COMP del progetto Compound, ed è proseguito passando per diverse altre piattaforme che hanno cercato di replicare il suo successo.

La più recente mania di yield farming nella DeFi coinvolge yEarn, una piattaforma di aggregazione dei rendimenti sviluppata da una sola persona, Andre Cronje. Nonostante i suoi avvertimenti sul token della piattaforma, YFI, che ha precisato essere privo di valore e “non finirà su Uniswap”, il token è stato comunque quotato su Uniswap.

Il risultato è stato un enorme aumento del prezzo, oltre il 4.000% in un solo giorno. Questo evento ha portato i rendimenti annuali del farming di YFI a più del 1.000%, i più alti tra tutti le precedenti iniziative.

Un circolo vizioso di valore bloccato e prezzo del token

È possibile guadagnare token YFI semplicemente fornendo liquidità a un gruppo di piattaforme DeFi sviluppate principalmente da Cronje, di cui yEarn.finance costituisce il prodotto di punta. La piattaforma automatizza il processo di ricerca per il rendimento più alto tra altre piattaforme DeFi, come avviene in un altro protocollo lanciato di recente.

YFI permette ai suoi possessori di votare su parametri di sistema per yEarn e tutte le altre piattaforme, cosa che può aiutarli a stare al passo con gli ultimi sviluppi nello yield farming e a meglio gestire i protocolli in generale.

Nonostante l’annuncio, pubblicato venerdì, dello schema di incentivi avesse ribadito che il token è senza valore, i mercati hanno deciso diversamente. Nella giornata di sabato, qualcun altro ha quotato il token su Uniswap e Balancer, consentendo agli speculatori di comprare YFI mentre i suoi farmer avevano ora la possibilità di venderlo. La valutazione del token si è aperta a circa 30$, e ha raggiunto un massimo storico di 2.373$ nella giornata successiva.

In una conversazione con Cointelegraph, Cronje ha commentato di “non avere idea” del perché il prezzo del token si sia comportato in questo modo. “Onestamente, volevo solo distribuire diritti di voto, visto che non voglio più gestire i contratti”, ha aggiunto.

Un potenziale indizio per chiarire questo fenomeno è la misura del “valore totale bloccato” in un protocollo, che rappresenta spesso il punto di partenza per la valutazione di un progetto DeFi. yEarn ha aperto il fine settimana con un valore bloccato di circa 8 milioni di dollari, ma la cifra è aumentata a dismisura fino a raggiungere più di 147 milioni di dollari nella giornata di lunedì.

Daryl Lau, analista ricercatore presso CoinGecko, sostiene che i compratori di token per la governance DeFi li valutino in base al valore totale bloccato. Tuttavia, considerando che in uno scenario di incentivi alla liquidità questo valore dipende dal prezzo stesso del token, il risultato è uno schema “pseudo-Ponzi”. Un prezzo più alto porta a un valore bloccato più alto, che a sua volta porta a prezzi più alti in un ciclo di feedback positivo. Tuttavia, questo ciclo può sempre diventare negativo.

Ad ogni modo, altri metodi di valutazione formale assegnano un valore alla possibilità di partecipare alla governance di una piattaforma, e il token può anche essere bruciato per riscattare i “ricavi” generati in tutte le piattaforme della famiglia y. Quindi, il token dovrebbe avere almeno un qualche valore monetario.

“Solo una moda passeggera”

Cronje ha comunque definito l’odierna mania dello yield farming come una moda passeggera, sostenendo che “dopo la distribuzione tutto si calmerà e il sistema tornerà alla normalità”. Ha sottolineato che non possiede alcun token, aggiungendo che “il suo prezzo è irrilevante per me”. Ha inoltre fatto notare che il prezzo “non cambia il modo in cui opera il sistema”, quindi non c’è “nessun vero effetto netto”.

Mentre Cronje sembra essere l’unico sviluppatore, si sta già formando una comunità intorno ai prodotti della famiglia y. Presto i possessori di token YFI dovranno decidere se il mining di liquidità andrebbe limitato, e come il valore generato dal protocollo dovrebbe portare benefici al token.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.