Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

2 + 1 =

i-giocatori-dei-sacramento-kings-potranno-essere-pagati-in-bitcoin

I giocatori dei Sacramento Kings potranno essere pagati in bitcoin

Apr 6, 2021 | Fintech, Mondo | 0 commenti

Il proprietario dei Sacramento Kings, Vivek Ranadivé, ha annunciato che offrirà ai propri giocatori la possibilità di essere pagati in Bitcoin. 

Lo ha riferito ieri durante una conversazione su Clubhouse. Ha detto:

“Annuncerò nei prossimi giorni che offrirò a tutti nell’organizzazione Kings la possibilità di avere il loro stipendio pagato in bitcoin come vogliono, compresi i giocatori”. 

Pertanto i Sacramento Kings sono destinati a diventare la prima grande squadra sportiva professionistica ad offrire a tutti i suoi dipendenti, ed ai giocatori, l’opzione di pagamento dei salari in BTC.

Da notare che la squadra di basket dell’NBA del capoluogo della California è da molto tempo una delle squadre più all’avanguardia negli sport professionistici.

I Sacramento Kings e il rapporto con Bitcoin

Ad esempio nel 2018 lanciò un programma di beneficenza grazie al quale il team minava Ethereum utilizzando schede video Nvidia, in partnership con MiningStore, per poi donarli al progetto Mining For Good per sostenere lo sviluppo di forza lavoro e programmi di educazione tecnologica in partnership con l’organizzazione Build Black.

Inoltre fin dal 2014 ha iniziato a vendere biglietti, merchandising, e persino hot dog in BTC, e nel 2019 ha lanciato un token di ricompensa per i fan.

Non è chiaro come avverranno gli eventuali degli stipendi in bitcoin, ma ad esempio nel 2014 collaborarono con BitPay.

Si tratterà comunque di una scelta volontaria da parte dei percettori di salario, che presumibilmente potranno scegliere anche la percentuale di salario che verrà loro corrisposta in BTC.

Una cosa non chiara è se la società pagherà comunque in dollari, una parte dei quali verrà poi convertita in bitcoin al momento del pagamento, o se acquisterà direttamente BTC sul mercato per poter pagare una parte degli stipendi direttamente in bitcoin. In questo secondo caso potrebbe persino servirsi di una strategia di investimento in grado di produrre plusvalenze, o minusvalenze, tra il momento dell’acquisto ed il momento del pagamento degli stipendi, visto che qualora queste due tipologie di operazioni venissero effettuate a diversi giorni di distanza facilmente i BTC acquistati potrebbero avere maggiore o minore valore al momento del pagamento.

Va detto che sicuramente ha fatto scuola la richiesta della stella della NFL, Russell Okung, che ha ottenuto che la metà del suo salario venisse convertita in BTC prima di essere erogata.

The post I giocatori dei Sacramento Kings potranno essere pagati in bitcoin appeared first on The Cryptonomist.

LEGGI L’ARTICOLO SU CRYPTONOMIST.CH


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.