Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

4 + 9 =

i-paesi-che-accettano-bitcoin-come-pagamento

I paesi che accettano bitcoin come pagamento

Mar 21, 2021 | Fintech, Mondo | 0 commenti

Non vi è dubbio che Bitcoin è la criptovaluta più famosa e utilizzata al mondo e a causa del suo valore crescente i commercianti e i paesi hanno iniziato ad accettare bitcoin come metodo di pagamento.

Al giorno d’oggi, diversi paesi hanno reso legale l’uso di bitcoin come metodo di pagamento e hanno reso possibile anche ottenere profitti attraverso di esso. In questo articolo, otterrete informazioni sui paesi e le città che hanno adottato bitcoin come metodo di pagamento e lo stanno usando nella vita quotidiana.

Prima di scendere nei dettagli, va detto che il numero di aziende famose che stanno permettendo ai loro clienti di pagare con bitcoin sta crescendo rapidamente.

Per esempio, una catena di hotel di lusso statunitense permette ai clienti di prenotare il loro hotel preferito utilizzando bitcoin. Inoltre, una delle aziende più importanti, PayPal, permette ai suoi utenti di comprare e vendere Bitcoin attraverso i propri account.

Gli Stati Uniti d’America

Gli Stati Uniti sono uno dei paesi che permettono alle persone di usare bitcoin come metodo di pagamento. Tuttavia, va detto che finché è un paese federale la giurisdizione di ogni stato è diversa. Quindi, durante il commercio con i bitcoin, i commercianti hanno bisogno di trovare se è legittimo o meno negoziare con bitcoin in un determinato stato.

Gli Stati Uniti hanno adottato cambiamenti positivi sull’uso dei BTC come metodo di pagamento dal 2013. Ci sono diverse città negli Stati Uniti che sono hotspot di Bitcoin, tra cui San Francisco, che è sede di diverse piattaforme di trading di criptovalute. Più specificamente, più di due dozzine di commercianti stanno adottando bitcoin come sistema di pagamento.

Pagamenti bitcoin nell’Unione Europea

La maggior parte dei paesi dell’Unione Europea sta permettendo ai residenti di utilizzare bitcoin per pagare. Tuttavia, ci sono alcuni paesi eccezionali come la Germania, che vietano il commercio di bitcoin. Uno dei paesi più famosi dell’UE, dove è permesso usare BTC come metodo di pagamento, è l’Olanda. La capitale dei Paesi Bassi – Amsterdam è la sede di uno dei più noti produttori di hardware Bitfury. Ad Amsterdam, dove il numero di residenti è di 840.000, la suddetta moneta digitale è ampiamente utilizzata e permette alle persone di pagare per numerosi servizi. In aggiunta, uno dei più importanti paesi dell’UE che stanno usando i BTC per i pagamenti è la Slovenia. Ljubljana, che è la capitale del suddetto paese, è il luogo in cui è stato fondato il prominente exchange di bitcoin Bitstamp. Il numero dei residenti della città è di circa 290 000 e ci sono più di 200 fornitori di servizi che stanno adottando i BTC come principale metodo di pagamento.

Dal momento che ci sono molti paesi che adottano i BTC e permettono alle persone di pagare attraverso le valute digitali, sempre più persone iniziano ad adottare bitcoin. Di conseguenza, l’interesse della gente su dove e come comprare bitcoin sta crescendo notevolmente. Ci sono diversi siti e piattaforme che forniscono alle persone diversi servizi. Le persone devono quindi ricercare e vedere quali sono i principali vantaggi nell’ottenere i BTC attraverso una certa piattaforma. Ogni procedura per l’acquisto di bitcoin è condotta in modalità online.

Svizzera

La Svizzera è il paese più importante tra quelli che permettono alle persone di usare i BTC per scopi fiscali. Si può dire che la Svizzera è uno dei paesi pionieri, che ha accettato la valuta digitale come pagamento per alcuni servizi pubblici. La Svizzera ha iniziato la sperimentazione nella città di Zug, che è anche conosciuta come la crypto-valley, a causa del suo approccio verso le criptovalute. Peraltro, Zug non è stata la prima località in Svizzera dove è stato adottato il pagamento delle tasse attraverso i BTC. Zermatt, che è anche uno dei comuni con più residenti, ha permesso agli svizzeri di utilizzare i BTC per i pagamenti, anche per i servizi pubblici. Inoltre, le Ferrovie Federali Svizzere, che è una compagnia ferroviaria di proprietà del governo, permette alle persone di acquistare biglietti con bitcoin.

Paesi dove BTC è legale

Numerosi paesi in tutto il mondo permettono alle persone di commerciare con i BTC. Alcuni di essi sono i paesi sopra menzionati. A parte questi, i paesi dove è possibile commerciare legalmente i BTC sono

  • Sudafrica,
  • Messico,
  • Argentina,
  • Brasile,
  • Cile,
  • Cipro,
  • Israele,
  • Turchia,
  • India,
  • Giappone,
  • Corea del Sud,
  • Filippine,
  • Singapore,
  • e molti altri.

The post I paesi che accettano bitcoin come pagamento appeared first on The Cryptonomist.

LEGGI L’ARTICOLO SU CRYPTONOMIST.CH


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.