Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

13 + 9 =

il-settore-crypto-verra-ulteriormente-regolamentato,-prevedono-alcuni-dirigenti

Il settore crypto verrà ulteriormente regolamentato, prevedono alcuni dirigenti

Nov 7, 2020 | Fintech, Mondo | 0 commenti

“Le regolamentazioni, purché adeguate, sono in realtà una buona cosa per l’industria delle criptovalute”, spiega il CEO di Waves

Negli ultimi anni gli organi di regolamentazione di tutto il mondo hanno incrementato il proprio controllo sul settore delle criptovalute, chiarendo le aree grigie nelle legislazioni e perseguendo eventuali trasgressori. Sebbene siano stati compiuti passi da gigante dal punto di vista normativo, le autorità non hanno davvero cambiato la propria posizione: è il parere di Alex Wearn, CEO e co-fondatore dell’exchange decentralizzato IDEX.

Durante un’intervista con Cointelegraph, Wearn ha dichiarato:

“Di per sé, la regolamentazione crypto non è cambiata molto negli ultimi anni. Abbiamo invece assistito a un aumento delle azioni coercitive e una maggiore guida da parte degli organi regolatori. […]

Ritengo che continueremo a vedere azioni coercitive per aiutare le aziende e gli imprenditori a capire quali tipi di attività sono consentiti e quali invece no.”

Un tempo considerato un settore senza regole, l’industria delle criptovalute è parecchio maturata rispetto ai primissimi anni. Dopo un 2017 caratterizzato da speculazione folle e incredibili campagne di raccolta fondi, svariate autorità sia nazionali che internazionali sono intervenute per mettere in riga il settore: probabilmente uno dei motivi per cui, a partire dal 2018, il prezzo di molte criptovalute è diminuito.

Oggigiorno, circa tre anni dopo, la regolamentazione delle criptovalute è un obiettivo comune a quasi tutti i governi. Recentemente, il Dipartimento di Giustizia e la Commodity Futures Trading Commission degli Stati Uniti hanno sporto denuncia contro il noto exchange di derivati crypto BitMEX. Sempre negli Stati Uniti, l’Office of the Comptroller of the Currency ha definito linee guida chiare per la custodia di criptovalute da parte delle banche.

Nel frattempo, le più grandi potenze del pianeta competono per il lancio della propria Central Bank Digital Currency (CBDC).

A tal proposito Sasha Ivanov, CEO e fondatore di Waves, ha dichiarato a Cointelegraph:

“La regolamentazione delle criptovalute è ancora agli inizi, ma lo scorso anno abbiamo assistito ad alcuni importanti sviluppi per quanto riguarda CBDC e politiche fiscali.

La regolamentazione sarà sicuramente un’area di forte interesse per il settore crypto a partire dal prossimo anno. È solo una questione di tempo prima che un numero crescente di giurisdizioni definisca delle normative.

Le regolamentazioni, purché adeguate, sono in realtà una buona cosa per l’industria delle criptovalute. Waves vuole essere in prima linea in tal senso, aiutando a plasmare il futuro della regolamentazione del settore blockchain.”

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI