Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

14 + 2 =

il-token-di-atari-token-crolla-del-70%-a-pochi-giorni-dalla-chiusura-della-vendita-pubblica

Il token di Atari crolla del 70% a pochi giorni dalla chiusura della vendita pubblica

Nov 5, 2020 | Fintech, Trading | 0 commenti

Il valore del nuovo token di Atari è precipitato poco dopo l’inizio delle contrattazioni, lasciando gli investitori con quasi niente in mano

Atari Token (ATRI), la prima avventura nel mondo delle valute digitali della leggendaria casa di sviluppo di videogiochi Atari Interactive, ha chiuso le sue prime 36 ore di trading con un calo di quasi il 70%. Il prezzo attuale è ben al di sotto del prezzo di vendita al pubblico ed è addirittura inferiore al prezzo scontato offerto nei round di prevendita.

La vendita del token, che si è tenuta sull’exchange Bitcoin.com e si è conclusa due giorni prima dell’inizio delle contrattazioni, sarebbe stata ostacolata da diversi contrattempi. Tra questi sono stati segnalati problemi con l’elaborazione degli ordini, mancati accrediti di fondi e ritardi nei prelievi fino a 16 ore. Il team di Atari Token non ha ancora commentato queste difficoltà ed il loro account Twitter, solitamente molto attivo, è stato relativamente silenzioso negli ultimi giorni.

Quando i partecipanti alla vendita pubblica hanno potuto finalmente accedere ai loro token, il 2 novembre intorno alle 15.00 UTC, il prezzo dell’ATRI era già crollato a picco, scendendo fino a 0,04 dollari: una riduzione dell’84% sul prezzo di acquisto della vendita pubblica, fissato a 0,25 dollari.

I token erano inoltre stati venduti ad un tasso scontato in tre round di prevendita, a 0,08 dollari a token nei primi due round e a 0,16 dollari nel terzo. In tutte queste tre occasioni, le vendite hanno raggiunto l’hard cap preventivamente fissato ad 1 milione di dollari per round.

Anche se inizialmente è stato lanciato sull’exchange Bitcoin.com, il trading di ATRI si è spostato quasi subito verso Uniswap, che ora ospita la coppia più scambiata del token: ATRI/WETH.

La mission dell’Atari Token è quella di “portare la decentralizzazione e l’universalità nell’industria dei videogiochi e dell’intrattenimento interattivo“: ATRI dovrebbe essere utilizzato come utility token su più videogiochi.

Il concept del token è stato introdotto da Atari a giugno di quest’anno. Il 2 novembre, Atari ha annunciato che il gioco multiplayer online Karma the Game of Destiny utilizzerà ATRI come valuta di gioco per acquisti e transazioni.

Oltre agli utility token, Atari ha anche in programma di lanciare una linea di NFT da collezione sulla blockchain WAX. La prima serie ad arrivare sul mercato sarà inoltre impreziosita da illustrazioni relative ai videogiochi per console originali della Atari, con l’aggiunta da elementi di movimento e grafica 3D.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI