Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

4 + 10 =

il-valore-degli-asset-bloccati-in-maker-supera-il-miliardo-di-dollari

Il valore degli asset bloccati in Maker supera il miliardo di dollari

Lug 27, 2020 | Fintech, Trading | 0 commenti

Nuovo record per il valore bloccato in MakerDAO, mentre gli yield farmer creano nuovi Dai e il prezzo di Ether impenna

MakerDAO (MKR), popolare protocollo DeFi su Ethereum, ha raggiunto un nuovo massimo storico per quanto riguarda il valore totale bloccato all’interno dei suoi contratti.

Secondo i dati di Defipulse, il valore dei fondi bloccati nelle casse di MakerDAO è ora leggermente superiore al miliardo di dollari, in seguito a una ripida salita iniziata il 22 luglio.

Total Value Locked (USD) in Maker

Fonte: Defipulse.com

Gran parte di questa crescita è dovuta al forte aumento del prezzo di Ether (ETH), che rimane ancora l’asset più utilizzato come garanzia per l’emissione di Dai (DAI). Dal 22 luglio, la quantità di ETH bloccata in Maker è aumentata del 13% circa, mentre il valore denominato in dollari USA è cresciuto quasi del 60%.

La crescita di Ether fornito non è una coincidenza. Infatti, il 17 e il 20 luglio la comunità di Maker ha votato a favore di due proposte separate con l’obiettivo di alzare il “tetto del debito” per ETH. Combinate, hanno spinto la quantità di DAI che può essere creata con ETH da 160 milioni a 220 milioni.

Secondo Daistats.com, il nuovo limite massimo è già stato colmato quasi del tutto, in quanto al momento sono stati emessi 213 milioni di DAI con Ether.

Da dove arriva la domanda?

A partire dal 2 luglio circa, DAI è diventato l’asset preferito per generare token COMP. Come segnalato precedentemente da Cointelegraph, a un certo punto sono stati presi in prestito più di 800 milioni di dollari in DAI nonostante la fornitura totale di DAI ammontasse solo a 200 milioni.

La divergenza tra le due cifre è dovuta ai prestiti ricorsivi. I farmer di COMP depositano DAI su Compound, per poi prendere in prestito il 75% dei token forniti e depositarli di nuovo. La ripetizione di questo processo per un certo numero di volte risulta in una leva finanziaria a 3x circa, moltiplicando per lo stesso fattore anche il valore totale bloccato in Compound.

Al termine del processo di leva, l’unico modo per ottenere altri DAI senza influenzarne il prezzo di mercato è emetterli. Con un tasso d’interesse dello 0% sui prestiti di Maker, ETH è attualmente l’asset più efficiente per farlo. Anche se è improbabile che tutti i nuovi DAI siano stati emessi solo per Compound, rappresenta sicuramente la principale destinazione della stablecoin.

L’importo reale di DAI bloccati in Compound è attualmente pari a 139 milioni di dollari, numero ottenuto dall’analisi della funzione “pie” di Maker, che rappresenta il Tasso di Risparmio DAI, per l’indirizzo del token DAI di Compound su Etherscan. Le liquidity pool per altri grandi progetti DeFi ammontano a 23 milioni di dollari.

I lati negativi della metrica del Valore Totale Bloccato

Nonostante sia molto celebrata nella comunità DeFi, la misura del Valore Totale Bloccato (Total Value Locked, TVL) non è in grado di tracciare un quadro di utilizzo accurato. Grazie agli incentivi del mining della liquidità, azioni altrimenti inutili come prendere in prestito lo stesso asset usato come garanzia diventano improvvisamente redditizie. In effetti, questa azione è impossibile attraverso l’interfaccia standard di Compound.

In un report pubblicato da DappRadar, Ilya Abugov spiega che solo 30 wallet sono responsabili del 65% del volume di credito e del 73% del volume di debito:

“Quindi, anche se il settore si concentra sulla metrica del VTB, possiamo vedere come pochi utenti whale riescano a creare l’illusione dell’attività.”

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI