Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

3 + 2 =

in-cina,-le-‘gang’-del-gioco-d’azzardo-usano-crypto-per-trasferire-fondi-all’estero

In Cina, le ‘gang’ del gioco d’azzardo usano crypto per trasferire fondi all’estero

Set 27, 2020 | Blockchain, De-Fi, Mondo | 0 commenti

In Cina, gioco d’azzardo e casinò illegali provocano un flusso di denaro in uscita di oltre 1.000 miliardi di yuan all’anno: un rischio per la sicurezza economica

In Cina, gioco d’azzardo e casinò illegali provocano un flusso di denaro in uscita di oltre 1.000 miliardi di yuan all’anno, una cifra equivalente a circa 146 miliardi di dollari. Lo ha svelato Liao Jinrong, Direttore Generale del Dipartimento per la Cooperazione Internazionale, facente parte del Ministero della Pubblica Sicurezza cinese.

L’uomo ha affermato che gli operatori di piattaforme per il gioco d’azzardo e casinò con sede all’estero ottengono fondi dagli utenti tramite valute digitali, il che rende le indagini molto più complesse per le forze dell’ordine.

Durante un evento a Pechino, Liao ha dichiarato che un flusso di denaro illegale di tali dimensioni potrebbe rappresentare una minaccia per la sicurezza economica cinese, specialmente se le “gang” dietro tali casinò collaborassero con “potenze straniere” per cospirare contro la Cina.

Liao ha inoltre sottolineato che l’inadeguata supervisione delle transazioni sospette da parte dei fornitori di servizi di pagamento, delle istituzioni di terze parti e delle piattaforme di e-commerce è la principale causa di tale flusso senza precedenti al di fuori della Cina. Anche la tacita collaborazione fra professionisti del settore dei pagamenti e organizzazioni criminali rende difficile il tracciamento dei fondi.

Per contrastare tale problema, il governo cinese ha incrementato i costi per aprire conti di pagamento presso istituzioni non finanziarie, migliorato i propri strumenti per l’identificazione di transazioni insolite e reso obbligatorio l’utilizzo di nomi reali per i titolari dei conti. Secondo Liao, tali misure hanno aiutato la Cina a sopprimere il flusso di fondi verso casinò illegali con sede all’estero.

La dichiarazione di Liao è stata rilasciata pochi mesi dopo che la State Administration of Foreign Exchange, l’ente che in Cina si occupa di regolamentare il mercato dei cambi e le riserve di valuta estera, ha annunciato di voler introdurre politiche più rigorose per contrastare crimini come banche clandestine e gioco d’azzardo transfrontaliero.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI