Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

10 + 3 =

le-tre-ragioni-principali-dietro-il-nuovo-boom-del-settore-defi

Le tre ragioni principali dietro il nuovo boom del settore DeFi

Gen 14, 2021 | De-Fi | 0 commenti

Fusioni tra leader del settore, TVL in crescita e trader alla ricerca di guadagni veloci: sono questi i fattori alla base dell’attuale boom nella finanza decentralizzata

I dati forniti da Messari mostrano che, negli ultimi 30 giorni, la maggior parte dei token nell’indice DeFi Assets del sito è aumentata di oltre il 20%. Nello stesso periodo, alcuni asset come MKR di Maker, Synthetic Network Token (SNX) e SUSHI di SushiSwap hanno registrato una crescita superiore al 100%.

Indice DeFi Assets
Indice DeFi Assets. Fonte: Messari.io

Dall’1 al 9 gennaio, il settore della finanza decentralizzata ha visto il suo valore totale bloccato (TVL) passare da 15,678 miliardi a un record di 23,092 miliardi di dollari: questa ripresa verso un nuovo massimo storico è arrivata circa quattro mesi dopo l’improvvisa conclusione del bull market nella DeFi.

Ora che Bitcoin (BTC) e Ether (ETH) hanno raggiunto massimi pluriennali, gli investitori stanno nuovamente rivolgendo l’attenzione al settore DeFi, ed è probabile che l’inizio di un nuovo bull market, il TVL alle stelle sulle principali piattaforme e la progressiva integrazione di alternative a Ethereum siano le ragioni principali alla base della crescita attuale.

Bitcoin e Ethereum spingono il mercato verso l’alto

Gli ultimi mesi di price action rialzista registrata da Bitcoin e Ether stanno avendo senza dubbio un effetto positivo sull’intero mercato delle criptovalute. Attualmente, la capitalizzazione di mercato aggregata dei primi due asset digitali supera gli 850 miliardi di dollari, comprendendo l’80% del valore totale nel mercato crypto.

Mentre i prezzi delle principali criptovalute salgono, alcuni investitori cercano modi per massimizzare i loro profitti: gli elevati rendimenti generati dallo staking e i guadagni a quattro cifre grazie a investimenti in token small-cap si sono dimostrati opportunità irresistibile per i trader.

I dati storici mostrano che quando i prezzi di Bitcoin e Ether tracciano forti movimenti rialzisti, le altcoin tendono a seguirne le orme; quando invece Bitcoin si consolida in un range “prevedibile,” solitamente le altcoin e i token DeFi iniziano a crescere. Questa dinamica di mercato potrebbe spiegare in parte il recente rialzo dei token DeFi.

Il valore totale bloccato è in aumento

I dati di DeFi Pulse mostrano che negli ultimi 10 giorni il valore totale bloccato nei protocolli DeFi è aumentato da 15,36 miliardi a 22,74 miliardi di dollari. Questo netto incremento del TVL coincide con il rally di Bitcoin da 29.000$ al suo massimo storico di 41.950$, e nello stesso periodo il prezzo di Ether è passato da 740$ a 1.300$.

Il valore totale bloccato nella DeFi
Il valore totale bloccato nella DeFi. Fonte: Defipulse.com

Inoltre, diverse partnership e fusioni di spicco tra alcuni dei principali protocolli DeFi stanno attirando nuovi fondi nel settore. A inizio dicembre 2020, Yearn.finance e SushiSwap, due dei più grandi progetti DeFi, hanno annunciato una fusione con l’obiettivo di sviluppare risorse e integrare le rispettive pool di liquidità per aumentare il valore totale bloccato.

Sviluppi come questo aiutano a creare un’esperienza utente più sicura ed efficiente per i membri della comunità: in questo caso, ha aiutato a spingere il prezzo di YFI dai 18.255$ del 26 novembre 2020 al picco massimo di 39.990$ del 9 gennaio, un guadagno del 118%.

Cresce il volume sui DEX

Il volume e le transazioni sono parametri chiave per determinare il valore di un progetto DeFi e la forza della sua comunità. Uno dei modi per farlo è esaminare il volume giornaliero dell’exchange decentralizzato (DEX) del progetto, per farsi un’idea di quanto valore viene scambiato sul protocollo nell’arco di un particolare intervallo.

Volume giornaliero sui DEX
Volume giornaliero sui DEX. Fonte: DuneAnalytics.com

Dall’inizio del 2021, il volume giornaliero sui DEX per i principali progetti DeFi è più che raddoppiato, dai 900 milioni di dollari del 1° gennaio a un picco di 2,4 miliardi il 4 gennaio, indicando un aumento significativo dell’attività. Questo suggerisce che i trader hanno approfittato le condizioni rialziste del mercato crypto in tale periodo.

Con il lancio completo di Ethereum 2.0 ancora lontano, una questione critica da monitorare durante il boom della DeFi sono le commissioni gas e la velocità di transazione su Ethereum. I dati di Messari mostrano che i token DeFi focalizzati su soluzioni layer-two hanno tracciato forti rialzi, mentre gli sviluppatori cercavano modi per integrare opzioni off-chain più veloci ed economiche come alternative a Ethereum.

Come segnalato da Cointelegraph, i token SOL di Solana, LRC di Loopring, Matic e RUNE di THORChain hanno assistito a notevoli rally, mentre gli sviluppatori continuano a ricercare e sperimentare opzioni layer-two.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI