Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

11 + 1 =

l’exchange-blox-ha-ricevuto-l’autorizzazione-ad-operare-nei-paesi-bassi

L’exchange Blox ha ricevuto l’autorizzazione ad operare nei Paesi Bassi

Nov 9, 2020 | Blockchain, Mondo | 0 commenti

Grazie a questa nuova azienda, anche i piccoli trader olandesi potranno investire in crypto

L’exchange BLOX ha ricevuto il via libera per operare nei Paesi Bassi: è la prima piattaforma a ricevere l’autorizzazione da quando il Paese ha implementato la quinta direttiva antiriciclaggio dell’Unione Europea (AMLD5).

Il 6 novembre, la società ha dichiarato in un blog post:

“BLOX è la prima società crypto ad essere inclusa nel registro della Banca Centrale olandese. […] Questa registrazione è obbligatoria nei Paesi Bassi per ogni società che permette ai suoi utenti di acquistare, vendere, commerciare e detenere criptovalute.”

Anche la società fornitrice di servizi crypto AMDAX BV si era trovata sotto i riflettori nel mese di ottobre, in quanto prima società del suo genere nella regione: AMDAX, tuttavia, si rivolge soltanto ai grandi investitori. In una dichiarazione rilasciata ad ottobre su Finextra, la società ha sottolineato che “AMDAX supporta sia le imprese che gli investitori privati con un portfolio — a partire da investimenti di 2,5 Bitcoin — con trading di criptovalute, con un deposito sicuro ed con una custodia assicurata“.

Come visibile sulla lista delle società crypto autorizzate, anche l’exchange Anycoin Direct si è registrato il 6 novembre.

Un post sul blog della società ha precisato:

“BLOX permette ai consumatori di investire nella loro valuta digitale preferita a partire da appena 1 euro. […] Pertanto, l’approvazione della Banca Centrale olandese significa che le crypto rimarranno ampiamente accessibili al grande pubblico”.

A differenza delle tre società sopra menzionate, l’exchange di derivati crypto Deribit ha lasciato i Paesi Bassi nel gennaio 2020 per evitare le nuove normative.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

Mieeg -CrowdFundMe

Mieeg è presente sulla piattaforma Crowdfundme, ha una valutazione Pre money di € 13.300.000. L'obiettivo minimo (Soft - Cap) di raccolta è 550.000€...

leggi tutto