Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

11 + 13 =

messari:-la-defi-continuera-a-crescere-a-discapito-delle-monete-‘inutili’-in-top-30

Messari: la DeFi continuerà a crescere a discapito delle monete ‘inutili’ in Top 30

Lug 29, 2020 | Fintech, Trading | 0 commenti

In due mesi, i fondi investiti nel settore DeFi sono quasi quadruplicati: secondo la società di analisi Messari, non si tratta affatto di una bolla

Messari, società che analizza il mercato crypto, ha recentemente pubblicato un report avente ad oggetto la capitalizzazione collettiva del mercato DeFi: viene chiarito come la finanza decentralizzata corrisponda a solo l’1,5% dell’intero settore crypto.

Secondo Messari, ci sono circa 4,12 miliardi di dollari complessivamente investiti in progetti DeFi, meno che in Bitcoin Cash (BCH), quinta crypto per market cap.

Ryan Watkins, ricercatore presso Messari, ha anche fatto notare come Dogecoin (DOGE), definita una “vera e propria meme coin”, ha una capitalizzazione maggiore di ogni altro progetto DeFi, escluso MakerDAO (MKR).

Nonostante molti abbiano dichiarato che il settore sia sopravvalutato, Watkins ritiene che le ridotte dimensioni della DeFi non siano un ostacolo a una futura crescita: l’analista sostiene infatti che il mercato potrebbe beneficiare di una “ricollocazione” di capitali proveniente dagli asset Top 30 per market cap che però sono “inutili crypto di prima generazione, presunti ETH killers, e progetti morti.

Ha poi continuato:

“La DeFi non ha bisogno dell’ingresso di nuovi fondi per continuare a crescere. Necessita solo di una ricollocazione di capitali.”

Tuttavia…

Detto ciò, i dati di Messari considerano solo i token DeFi più popolari, come Compound (COMP) e Balancer (BAL).

Alcuni analisti sono molto scettici sul potenziale di crescita di questi due token nel breve periodo, il cui prezzo nelle scorse settimane è notevolmente aumentato. Questo alla luce di due motivi: innanzitutto, la percentuale del supply totale dei token in circolazione su entrambi i progetti è molto ridotta, ed inoltre ci sono state notevoli polemiche sul ruolo dei derivati FTX nel recente boom.

Quasi 4 miliardi di dollari investiti in progetti DeFi

Il recente trend rialzista, che ha visto Bitcoin (BTC) spingersi oltre gli 11.000$ ed Ethereum (ETH) superare i 300$ per la prima volta dopo circa un anno, non ha fermato l’entusiasmo per la finanza decentralizzata.

Secondo DeFi Pulse, a meno di due mesi dal superamento della soglia di 1 miliardo di dollari, il totale dei fondi collocati nel settore ha raggiunto i 3,7 miliardi.

Il progetto meglio finanziato è MakerDAO, con 1,03 miliardi, pari al 28% del capitale del settore. Seguono Compound con 796 milioni e il 21,5% di market share, e Synthetix (SNX) a quota 483 milioni con il 13% del mercato.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI