Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

11 + 6 =

michael-saylor:-100-miliardi-di-ragioni-per-cui-apple-dovrebbe-affidarsi-a-bitcoin

Michael Saylor: 100 miliardi di ragioni per cui Apple dovrebbe affidarsi a Bitcoin

Nov 13, 2020 | Blockchain, Fintech, Trading | 0 commenti

Il portfolio manager Dan Weiskopf ha un piano vincente per un matrimonio tra Apple e Bitcoin, che vanta persino l’approvazione di Michael Saylor

Apple dovrebbe investire una porzione delle sue enormi riserve di contante in Bitcoin, ha affermato ieri il portfolio manager Dan Weiskopf di Toroso Investments sul sito web di ETF Think Tank.

Il consiglio del lead ETF strategist segue le orme del CEO di MicroStrategy, Michael Saylor, e dell’ex hedge fund manager di Goldman Sachs, Raoul Pal. Entrambi hanno pronosticato che nei prossimi anni Apple effettuerà un investimento su vasta scala in Bitcoin.

Saylor ha ritwittato e approvato l’articolo di Weiskopf, commentando che il gigante tecnologico potrebbe assistere a un aumento pari a 100 miliardi di dollari nel suo market cap integrando Bitcoin con i suoi prodotti e aggiungendo l’asset alle sue riserve:

“#Apple potrebbe generare 100 miliardi di dollari e oltre in valore azionario integrando #Bitcoin in Apple Pay, sviluppando un wallet crypto nell’iPhone e iniziando a comprare #BTC con le riserve di tesoreria.”

Con un market cap superiore a 2.000 miliardi di dollari, Apple è la compagnia più grande al mondo e possiede quasi 192 miliardi di dollari in contanti, secondo un resoconto sugli utili pubblicato il 29 ottobre.

Weiskopf ha spiegato che un investimento in Bitcoin tra 10 e 20 miliardi di dollari sarebbe più redditizio a lungo termine rispetto al piano di Apple, intenzionata a continuare i riacquisti “rischiosi e costosi” di azioni proprie. Inoltre, ha aggiunto che rappresenterebbe una prudente copertura contro l’inflazione.

Capisco che alcuni azionisti istituzionali potrebbero agitarsi per l’acquisto di Bitcoin, ma dobbiamo considerare i fatti e l’opportunità rispetto al riacquisto di azioni,” ha scritto.

“Considerando Bitcoin come una copertura contro l’inflazione, una speculazione o una classe di asset alternativa, è un’innovazione tecnologica a cui Apple si trova in una posizione unica per accedere e fornire ai suoi azionisti.”

Essendo notevolmente più grande sia in termini di portata che di market cap rispetto a Bitcoin, Weiskopf crede che Apple possa aiutare la criptovaluta a raggiungere livelli di adozione mainstream reali, a vantaggio di entrambi:

“L’amministrazione di Apple ha un’opportunità unica per pensare fuori dagli schemi. Il fedele ecosistema, le competenze tecnologiche e la solidità finanziaria della compagnia fanno in modo che un rischio relativamente piccolo verso il digitale potrebbe allinearla con il trend tecnologico più rivoluzionario dalla nascita di internet.”

Il prezzo di BTC dovrebbe aumentare del 545%, arrivando a circa 100.000$, per raggiungere l’attuale market cap di Apple, equivalente a 2.030 miliardi di dollari.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI