Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

11 + 10 =

paypal-riuscira-a-portare-le-crypto-al-grande-pubblico?

PayPal riuscirà a portare le crypto al grande pubblico?

Nov 9, 2020 | Fintech, Mondo, Trading | 0 commenti

Esperti di crypto e tecnologia blockchain provano a rispondere alla domanda: PayPal innescherà un’adozione di massa delle criptovalute?

Uno degli argomenti più discussi di recente all’interno della community crypto è stato l’annuncio che PayPal permetterà ai suoi clienti di acquistare e vendere criptovalute. Si prevede che il servizio sarà lanciato all’inizio del prossimo anno.

L’obiettivo dichiarato dalla società nel suo comunicato stampa, cioè “aumentare la comprensione dei consumatori e l’adozione delle criptovalute“, sembra essere un passo necessario nella diffusione di massa delle crypto. La consapevolezza mainstream verso questa classe di asset è difatti ancora molto bassa: come indicano i dati elaborati da un’indagine di Statista, l’uso di Bitcoin (BTC) nei paesi con economie sviluppate è inferiore al 10%, con i livelli più bassi registrati in Svezia, Danimarca and Giappone. Nel frattempo, alcuni prevedono con ottimismo che questo numero salirà fino a raggiungere il 90% della popolazione statunitense entro il 2030.

Vedi anche: Bitcoin potrebbe triplicare la sua base utenti grazie all’integrazione crypto di PayPal

Il presidente e CEO di PayPal, Dan Schulman, ha dichiarato

“Il passaggio a forme digitali di valuta è inevitabile e porta con sé chiari vantaggi in termini di inclusione finanziaria, di accesso, efficienza, velocità e resilienza del sistema dei pagamenti, per non dire della capacità dei governi di erogare fondi ai cittadini in tempi brevi”.

Allo stesso modo, l’ex primo ministro di Malta, Joseph Muscat, ha detto all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2018 che le criptovalute sono l’inevitabile futuro del denaro.

Vedi anche: I piccoli passi di PayPal nelle crypto non stanno smorzando l’hype per l’adozione

PayPal, almeno inizialmente, permetterà di acquistare quattro crypto: Bitcoin, Ether (ETH), Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH). La società sostiene di aver ottenuto dal Dipartimento di Stato di New York per i Servizi Finanziari una licenza condizionata “unica nel suo genere“: è necessario sottolineare che per gestire un’impresa che tratta valute digitali c’è bisogno dell’autorizzazione dei regolatori. A tal fine, PayPal ha collaborato con l’emittente americano di stablecoin Paxos.

Considerando che PayPal ha avuto 346 milioni di utenti attivi nel secondo trimestre del 2020, cifra che nel terzo trimestre è cresciuta fino a 361 milioni secondo l’ultimo report trimestrale, la decisione di offrire ai propri clienti servizi relativi alle crypto sembra essere davvero un passo significativo verso l’adozione mainstream. L’anno scorso, Cointelegraph aveva chiesto a vari esperti del settore crypto e blockchain il loro punto di vista in merito all’adozione di massa delle criptovalute.

Questa volta la domanda era: Il recente annuncio di PayPal di iniziare ad offrire pagamenti crypto potrebbe avere un impatto sull’adozione di massa?

Cristina Dolan, fondatrice e CEO di InsideChains e vice presidente del MIT Enterprise Forum:

“Questo è un annuncio molto eccitante che aumenterà l’adozione delle crypto per i pagamenti tradizionali o per i trasferimenti di valore, offrendo una soluzione facile e integrata per i 346 milioni di utenti attivi di PayPal. La parte più impegnativa dell’utilizzo delle criptovalute per i pagamenti è l’ingresso e l’uscita dalle blockchain, che utilizzano coppie di chiavi per effettuare un pagamento o un trasferimento.

La riduzione di questo attrito nel momento della transazione renderà più facile l’integrazione in semplici casi d’uso di trasferimento di valore, rendendo quindi meno complesso il processo. Questo può anche aumentare la quantità delle spese fatte in crypto e Bitcoin, aumentando al tempo stesso la sua usabilità percepita e il suo valore come valuta, non solo come riserva di valore. PayPal domina il settore dei pagamenti, ma l’integrazione crypto può anche attirare nuovi clienti.”

Dominik Schiener, co-founder della IOTA Foundation:

“Considerando che non c’è alcun cambiamento per la parte commerciale di queste transazioni, per ora la crescita di adozione avverrebbe solo lato utente. PayPal che supporta le crypto ci fa pensare ad un futuro in cui entrambe le parti delle transazioni utilizzano queste valute, il che è molto eccitante. Alla fine ciò porterà ad un’adozione di massa, così come a nuovi metodi di pagamento non solo tra utenti e commercianti, ma coinvolgendo anche dispositivi e città smart.

Con l’aumento delle piattaforme di pagamento che accettano crypto, vedremo crescere la consapevolezza anche verso la tecnologia dell’Internet of Things. Alla fine, le criptovalute diventeranno parte della nostra vita quotidiana, poiché un numero sempre maggiore di aziende le utilizzerà per cose come i pagamenti da macchina a macchina, o le nostre auto che pagheranno autonomamente i pedaggi ed altri servizi. Le transazioni crypto offrono più opzioni per le transazioni touchless, in cui i nostri dispositivi gestiranno tutta l’operazione end-to-end e potremo tenere le nostre carte nel portafoglio.”

Jay Hao, CEO di OKEx:

“La svelta di PayPal di offrire servizi crypto è estremamente importante per tutto l’ecosistema. Tuttavia, di per sé, non comporta un’adozione di massa istantanea. Quello che stiamo vedendo è un cambiamento molto importante, la normalizzazione delle crypto come Bitcoin e la loro legittimazione da parte delle istituzioni e delle grandi aziende. PayPal inizierà ad offrire questi servizi ai suoi clienti statunitensi, ma con circa 350 milioni di clienti in tutto il mondo, questo sarà un grande passo verso una maggiore consapevolezza e accettazione.

Naturalmente, ciò non significa che tutti si affretteranno ad acquistare Bitcoin, ma man mano che diverrà sempre più accettato, soprattutto a fronte di una crisi economica in cui le valute fiat stanno perdendo il loro potere d’acquisto, un numero maggiore di nuovi operatori arriverà organicamente sul mercato. Penso anche che molti giganti dei pagamenti e aziende tecnologiche come PayPal abbiano compreso il trend e abbiano quindi deciso che hanno bisogno di farne parte o finiranno per esserne travolti. Mi aspetto che, andando verso il 2021, ci saranno sempre più aziende come PayPal, quali hedge funds, broker e banche, che offriranno servizi legati alle crypto, sia che si tratti della possibilità di acquistarle o di offrire servizi di custodia. Tutto sommato il futuro è molto promettente, ma potremmo dover aspettare per un po’ di tempo prima di dire che è stata raggiunta un’adozione di massa.”

Jimmy Song, insegnante presso Programming Blockchain:

“L’unica cosa che ‘costringe’ il pubblico ad adottare Bitcoin è il crollo delle valute fiat, che non sta ancora accadendo. L’annuncio di PayPal offre alla gente un ulteriore percorso per acquistare Bitcoin per conservare valore o per acquistare altcoin a fini speculativi. Tutto qui.”

Mati Greenspan, fondatore di Quantum Economics:

“Sì, questa mossa è probabilmente una benedizione per l’adozione delle criptovalute nel mondo dei pagamenti. Milioni di persone che preferiscono pagare con le crypto sono sempre alla ricerca di nuovi fornitori che le accettino. PayPal sta di fatto aggiungendo 22 milioni di esercenti a quella lista, oltre ad aprire la porta all’ingresso nel sistema dei suoi oltre 300 milioni di clienti attivi. Gli effetti immediati potrebbero essere ridotti in base a quanto e come PayPal permetterà ai clienti di trasferire le valute in entrata ed in uscita dal suo sito. Tuttavia, a lungo termine, gli utenti arriveranno a comprendere gli enormi vantaggi dell’utilizzo di asset digitali e si renderanno conto che ora possono spostare valore senza bisogno di terzi. Quindi, in un certo senso, PayPal sta piantando il seme della propria distruzione.”

Roger Ver, presidente esecutivo di Bitcoin.com:

“Naturalmente, una piattaforma con oltre 300 milioni di utenti attivi aiuta ad incrementare l’adozione di massa delle crypto. Delle quattro criptovalute che PayPal ha aggiunto, la mossa è maggiormente rialzista per Bitcoin Cash e Litecoin, poiché sono le uniche due utilizzabili per i pagamenti on-chain al momento.”

Queste citazioni sono state modificate e condensate.

Le opinioni, i pensieri ed i punti di vista espressi nel presente articolo sono solo dei rispettivi autori e non riflettono o rappresentano necessariamente le opinioni e i punti di vista di Cointelegraph. 

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI