Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

14 + 3 =

piazza-affari-positiva.-piu-debole-il-resto-d’europa

Piazza Affari positiva. Più debole il resto d’Europa

Ott 14, 2020 | Mondo, Trading | 0 commenti

(Teleborsa) – Si chiude all’insegna della cautela la seduta finanziaria per le principali borse europee, colpite oggi da vendite diffuse. A Milano invece il bilancio è positivo complice il buon andamento di alcune Blue Chips. Poco mosso l’S&P-500, che segna a Wall Street un -0,1%.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,176. L’Oro, in aumento (+1,1%), raggiunge 1.910 dollari l’oncia. Giornata di forti guadagni per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in rialzo dell’1,82%.

In lieve rialzo lo spread, che si posiziona a +123 punti base, con un timido incremento di 1 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari allo 0,65%.

Nello scenario borsistico europeo incolore Francoforte, che non registra variazioni significative, rispetto alla seduta precedente, piccola perdita per Londra, che scambia con un -0,58%. Senza slancio Parigi, che negozia con un -0,12%. Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,25%; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per il FTSE Italia All-Share, che arriva a 21.457 punti.

Buona la performance a Milano dei comparti materie prime (+2,49%), beni industriali (+1,35%) e media (+1,18%).

Nella parte bassa della classifica del listino azionario italiano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti immobiliare (-1,66%), tecnologia (-1,06%) e vendite al dettaglio (-1,01%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Atlantia (+9,16%), Tenaris (+2,67%), Azimut (+2,39%) e Poste Italiane (+2,11%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nexi, che prosegue le contrattazioni a -2,13%.

Soffre Interpump, che evidenzia una perdita dell’1,65%.

Preda dei venditori STMicroelectronics, con un decremento dell’1,20%.

Tentenna Intesa Sanpaolo, che cede lo 0,97%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Salini Impregilo (+7,03%), Saras (+5,57%), La Doria (+3,93%) e ASTM (+3,63%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Banca MPS, che continua la seduta con -5,46%.

Crolla Autogrill, con una flessione del 3,34%.

Vendite a piene mani su Datalogic, che soffre un decremento del 2,68%.

Pessima performance per Danieli, che registra un ribasso del 2,35%.

LEGGI L’ARTICOLO SU QUIFINANZA.IT


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI