Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

13 + 14 =

pompliano:-“tether-produce-dollari-dal-nulla,-come-la-fed”

Pompliano: “Tether produce dollari dal nulla, come la Fed”

Feb 24, 2021 | Blockchain, De-Fi | 0 commenti

Si è chiusa la causa contro Tether e Bitfinex ma non cessano le polemiche, ad esempio Anthony Pompliano difende la stablecoin. 

L’influencer del mondo crypto, fa notare che la causa contro Tether la vedeva accusata di aver creato dollari digitali dal nulla, con i quali avrebbe pompato il prezzo del Bitcoin. La Federal Reserve, cioè la banca centrale degli Stati Uniti ha fatto in questi mesi qualcosa di simile, creando dal nulla ben 4 miliardi di dollari per pompare i prezzi degli asset.

Lo ha detto in un post che non voleva essere affatto ironico.

La Federal Reserve infatti per sostenere l’economia degli Stati Uniti alle prese con la crisi pandemica, ha inondato la nazione stampando dollari. Stampare dollari artificialmente rischia però di produrre inflazione, e portare alla svalutazione della moneta.

Ma nessuno sembra aver fermato la Fed.

La vicenda ad ogni modo ha visto Tether patteggiare  dopo che il procuratore di New York Letitia James ha accusato Tether e Bitfinex di essere colpevoli di aver

 “coperto sconsideratamente e illegalmente enormi perdite finanziarie per mantenere il loro piano in corso e proteggere i loro profitti”. 

Inoltre per il procuratore:

“L’affermazione di Tether secondo cui la sua valuta virtuale era sempre completamente sostenuta da dollari USA era una bugia”. 

Ad ogni modo Tether se l’è cavata con una multa da 18,5 milioni di dollari e la cessazione immediata delle attività nello Stato di New York.

C’è da dire che Tether non ha risentito delle pressioni legate a questa causa, tanto che la sua capitalizzazione è andata crescendo nel tempo. Non solo è la prima stablecoin del mercato, ma ha superato recentemente i 30 miliardi di dollari di market cap, raggiungendo i 34 miliardi in questi giorni.

“Pompliano: a nessuno interessa della vicenda Tether”

Nel 2019 Anthony Pompliano twittava a proposito di questo caso, sostenendo che a nessuno interessa della vicenda legale di Tether e Bitfinex.

Proprio nei momenti in cui la vicenda si è conclusa, cioè ieri, il mercato era in uno dei suoi momenti peggiori degli ultimi mesi, con Bitcoin che addirittura perdeva il 20% scendendo fino a 45.000 dollari. Nelle ultime ore invece il mercato sembra essersi ripreso e Bitcoin è tornato a 50.000 dollari, mentre Tether, forte del suo carattere stabile, resta saldamente ancorata al suo dollaro di valore.

Ironia del destino, proprio il suo essere stabile insieme alla necessità di dimostrare di avere riserve, le è costato una causa e una multa da 18 milioni. La vicenda di Tether comunque rischia di avere pesanti strascichi: il congresso degli Stati Uniti è al lavoro su una legge che impone alle stablecoin di avere le loro riserve presso la Federal Reserve, un modo per impedire che i dollari digitali siano prodotti dal nulla.

The post Pompliano: “Tether produce dollari dal nulla, come la Fed” appeared first on The Cryptonomist.

LEGGI L’ARTICOLO SU CRYPTONOMIST.CH


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.