Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

13 + 12 =

tether-sbarca-in-turchia-con-btcturk

Tether sbarca in Turchia con BtcTurk

Nov 7, 2020 | Blockchain, Fintech, Mondo | 0 commenti

In un recente comunicato stampa, l’exchange BtcTurk, ha annunciato che la stablecoin Tether (USDT) è ora attiva sulla piattaforma.

BtcTurk è il più grande exchange che opera in Turchia, attivo dal lontano 2013. Ai tempi fu il quarto exchange più importante a livello mondiale, quindi è comprensibile come la sua posizione si sia consolidata in tutti questi anni.

La piattaforma ha una versione Pro in cui ci sono più strumenti per gli utenti più esperti ed è proprio qui che è stata integrata la stablecoin di Tether (USDT) con la blockchain di Liquid per garantire trasferimenti intorno ai 2 minuti.

Questa stablecoin è molto versatile proprio perché la troviamo su diverse blockchain e Liquid è una di queste.

Tether in Turchia

Il CTO di Tether, Paolo Ardoino, ha spiegato:

“Ci aspettiamo una domanda immediata da parte degli utenti di BtcTurk | PRO per Tether. Il mercato ha parlato anche questa volta. Alla gente piace usare la stablecoin più importante, più liquida e più affidabile dello spazio crypto”.

Si tratta di un’espansione che va oltre al semplice listing di una stablecoin qualunque, visto che si tratta di un vero asset riconosciuto ed utilizzato da tutti, soprattutto nella finanza decentralizzata (DeFi), come ha ricordato il CEO di BtcTurk, Özgür Güneri:

“Siamo impegnati ad ampliare la nostra offerta per i trader e siamo quindi entusiasti di aggiungere Tether a BtcTurk Pro. Grazie all’integrazione di Liquid Network, gli utenti di BtcTurk Pro saranno in grado di cogliere le opportunità degli exchange membri di Liquid Network molto più velocemente”.

Sicuramente l’influenza di questo asset si farà sentire all’interno dell’exchange turco.

Tra l’altro i numeri rilevano che gli scambi del Bitcoin (BTC) in Turchia è in salita, a dimostrazione che il paese è attento alle crypto ed al loro utilizzo.

Di recente anche Paxful ha annunciato di volersi espandere proprio in Turchia stringendo due partnership con le aziende BiLira (TYRB) e Cointral. Come ha dichiarato il CEO di Paxful in una recente intervista, infatti, la Turchia è uno dei Paesi in più forte espansione per quanto riguarda l’adozione crypto.

The post Tether sbarca in Turchia con BtcTurk appeared first on The Cryptonomist.

LEGGI L’ARTICOLO SU CRYPTONOMIST.CH


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI