Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

7 + 8 =

the-graph-sta-valutando-di-aprirsi-a-bitcoin,-polkadot-e-altre-blockchain-layer-1

The Graph sta valutando di aprirsi a Bitcoin, Polkadot e altre blockchain Layer-1

Feb 17, 2021 | Blockchain, De-Fi | 0 commenti

The Graph, protocollo per l’indicizzazione di dati blockchain, sta valutando di integrare Bitcoin, Polkadot, Binance Smart Chain e altri importanti network

Dopo il successo del lancio del mainnet su Ethereum, avvenuto a dicembre, The Graph sta valutando l’integrazione di altre otto blockchain Layer-1. Il 16 febbraio, la Graph Foundation ha rivelato che sta considerando l’integrazione di Bitcoin, Polkadot, Near Protocol, Cosmos, Solana, Avalanche, Binance Smart Chain e Celo.

Il protocollo funziona già su Ethereum, in seguito al lancio in data 17 dicembre 2020, e supporta l’InterPlanetary File System, ovvero una rete peer-to-peer per l’archiviazione e la condivisione dei dati. The Graph si è anche recentemente integrato con diversi protocolli DeFi, tra cui Uniswap, AAVE, Decentraland, Gnosis, Balancer e Synthetix.

The Graph, annunciato nel luglio 2018, permette lo sviluppo di Application Programming Interface (API), definite “subgraph”, per estrarre dati dalle blockchain. L’obiettivo principale del progetto è quello di consentire ai programmatori di accedere facilmente ai dati on-chain e costruire dApp.

Il direttore della Graph Foundation, Eva Beylin, ha dichiarato che ulteriori integrazioni sono fondamentali per innescare la prossima ondata di innovazione nell’Internet decentralizzato:

“Anche se il protocollo ora supporta soltanto Ethereum e IPFS, The Graph è blockchain agnostic. Non vediamo l’ora di aggiungere più sviluppatori e chain Layer 1 alla nostra community. Sebbene The Graph sia costruito su Ethereum, crediamo anche nell’unire l’ecosistema, in un futuro multi-blockchain, rendendo facile lo sviluppo e l’uso di Web3.”

Ad oggi, oltre 7.000 subgraph sono stati distribuiti da oltre 10.000 sviluppatori attivi.

Le query fee e le ricompense sul protocollo vengono emesse nel suo token ERC-20 nativo, il Graph Token (GRT), lanciato in contemporanea al mainnet. Attualmente il prezzo di GRT è di circa 2,20$, in positivo del 215% rispetto a inizio mese.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News in Evidenza

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

GTV su Crowdfundme

GLOBAL TECH VENTURES (GTV) è una Holding di Investimenti che garantisce l’accesso esclusivo a co-investimenti nel Tech e nel Digitale a fianco di...

leggi tutto