Vuoi richiedere una collaborazione con Fintech Advisor?

Ti piacerebbe pubblicizzare il tuo business su Fintech Advisor?

Sei un influencer e vorresti parlare di Fintech Advisor alla tua community.

Vuoi collaborare come editore oppure vuoi proporci una proposta di collaborazione?

Compila il modulo qui a lato e parlaci di te e della tua proposta!

Valuteremo la tua proposta e ti ricontatteremo nel giro di quale giorno.

9 + 4 =

vaneck:-bitcoin-e-meno-volatile-di-molti-titoli-azionari

VanEck: Bitcoin è meno volatile di molti titoli azionari

Nov 23, 2020 | Fintech, Trading | 0 commenti

Secondo uno studio di VanEck, Bitcoin risulta meno volatile rispetto a quasi un terzo delle azioni quotate sull’S&P 500

VanEck, importante società per la gestione degli investimenti, ha pubblicato un nuovo studio secondo il quale Bitcoin risulta meno volatile rispetto a quasi un terzo delle azioni quotate sull’S&P 500.

La compagnia afferma che, sebbene Bitcoin venga spesso considerato “un asset nascente e volatile, al di fuori dei tradizionali mercati azionari e dei capitali“, in realtà la criptovaluta presenta una volatilità paragonabile a quella di alcune delle più grandi aziende del mondo.

Su base annuale, il 29% delle azioni sull’S&P 500 ha subito fluttuazioni di prezzo maggiori rispetto alla valuta digitale. Su base trimestrale, tale cifra si aggira attorno al 22%.

Sono risultati molto interessanti, specialmente se provenienti da VanEck: l’azienda infatti offre principalmente prodotti legati all’oro, da tempo considerato un avversario di Bitcoin. VanEck gestisce asset per un valore complessivo di quasi 50 miliardi di dollari: nel 1968, la compagnia ha fondato l’International Investors Gold Fund (INIVX), mentre nel 2006 l’ETF Gold Miners Equity (GDX).

Nonostante il profondo legame con il metallo prezioso, VanEck ha sempre dimostrato un forte interesse in Bitcoin. La compagnia offre infatti un Exchange-Traded Product basato su Bitcoin, esclusivo per investitori istituzionali. Ha inoltre presentato una richiesta alla SEC per lanciare un ETF su BTC. Recentemente l’azienda ha persino pubblicato uno studio nel quale consigliava agli investitori istituzionali di integrare Bitcoin nei propri portfolio.

Dati gli ostacoli normativi incontrati da VanEck durante il tentativo di far approvare un ETF su Bitcoin, forse quest’ultima ricerca ha più lo scopo di rassicurare i timori della SEC che degli investitori, che ad oggi hanno dimostrato un notevole appetito per security basate su BTC.

LEGGI L’ARTICOLO SU IT.COINTELEGRAPH.COM


IMPORTANTE: Questo articolo non è stato originariamente creato da Fintech Advisor e la sua proprietà intellettuale appartiene totalmente alla fonte originale.


Ogni testo, immagine, foto e così via è stato estratto direttamente e automaticamente dalla fonte originale attraverso il suo feed RSS

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LE MIGLIORI NOTIZIE DEL MONDO FINTECH DIRETTAMENTE SULLA TUA MAIL, OGNI GIORNO.

Le nostre ultime Video News!

LE NOTIZIE PIÙ RECENTI

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Fintech Advisor will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.